Come trasformare un gadget in uno strumento di comunicazione: i portachiavi personalizzati

Portachiavi personalizzati: non solo testo, ma foto ed altre idee Idee per gadget fuori dal comune. Come rendere i portachiavi unici...

martedì 21 febbraio 2017

Come trasformare un gadget in uno strumento di comunicazione: i portachiavi personalizzati

Portachiavi personalizzati: non solo testo, ma foto ed altre idee

Idee per gadget fuori dal comune. Come rendere i portachiavi unici e personalizzati

I gadget come strumenti di comunicazione
Il termine “gadget” in genere viene usato per indicare dei piccoli oggetti - accessori di cartoleria, piccola elettronica, ecc. - che possono essere personalizzati con i colori e il logo di un brand, ed essere regalati a clienti e partner. La funzione dei gadget, diffusissimi dagli anni 90’ in poi, è stata quella di promozione pubblicitaria. I portachiavi personalizzati, ad esempio, erano molto diffusi per veicolare il brand mediante un oggetto di uso comune, che potesse avere la funzione di ricordo a quel prodotto o servizio. Molte cose sono cambiate negli ultimi decenni. La rivoluzione di internet ha portato a una smaterializzazione della comunicazione e quindi anche gli strumenti pubblicitari sono profondamente cambiati, per adattarsi alle esigenze di un pubblico sempre più informato, anche se con poco tempo libero per scegliere cosa acquistare. 
Il fascino dei gadget è sempre molto forte, ma c’è una ricerca molto più puntuale su quale tipo di gadget possa essere adatto al proprio brand o alla propria attività. Le aziende, in un mercato iper competitivo come quello attuale, anche con i gadget non possono permettersi passi falsi e quindi devono prediligere oggetti originali, versatili e soprattutto apprezzati dal proprio pubblico. Tutto ciò, ovviamente, prestando una grande attenzione ai costi di produzione, che rivestono una voce sempre più impegnativa del bilancio aziendale. 

Nuove Idee: portachiavi come gadget fuori dagli schemi
La sfida di qualsiasi creativo del mondo è sempre la stessa: lanciare un messaggio che resti nella mente del destinatario. Per raggiungere questo risultato, bisogna partire sempre e comunque dai bisogni e dalle aspettative dei potenziali clienti. Nel caso dei gadget, ci sono sicuramente tante opzioni da considerare, ma il segreto sta nella scelta dell’oggetto adatto al brand da promuovere. In particolare, la strategia giusta è quella di associare un oggetto ad una o più categorie di interesse. Tra i gadget più diffusi ci sono i portachiavi personalizzati, oggetti di cui nessuno potrebbe fare a meno e che si collegano indissolubilmente agli affetti, alla casa e ai nostri luoghi del cuore. 
Crea il tuo gadget con un portachiavi personalizzato, perchè, per il loro valore affettivo ed evocativo, sono molto adatti a rappresentare specifiche categorie, come ad esempio: agenzie immobiliari, concessionarie auto, villaggi vacanze e tanti altri ancora, tutte collegate al tema della casa e della proprietà. Oltre a queste categorie commerciali, il portachiavi personalizzato può diventare un regalo molto apprezzato anche per altri clienti. Basta pensare un po’ fuori dagli schemi, e considerare la forma del portachiavi, oltre che il portachiavi come oggetto in sé. Ecco alcune idee fuori dal comune che prendono spunto dalla forma dell’oggetto o dalla categoria dei destinatari del gadget (e viceversa):
• portachiavi con cuore antistress per associazioni o studi medici di cardiologia,
• portachiavi con foto per siti internet di stampa fotografica oppure studi fotografici in generale,
• portachiavi con fiches per casinò,
• portachiavi con led o mini torcia per associazioni di escursionismo e turismo avventura,
• portachiavi galleggianti per diving center. 

I portachiavi personalizzati: forme e materiali
Come qualsiasi altra forma di pubblicità, anche il gadget ha le sue regole. In genere, dopo aver scelto l’idea ovvero il modello adatto, bisogna sincerarsi del fatto che i portachiavi personalizzati siano del materiale adatto allo scopo: gomma, plastica, metallo, pvc. In genere, il supporto dipende dal budget a disposizione, ma anche dal tipo di stampa che si vuole fare. Infatti, i portachiavi possono essere personalizzati con il logo dell’azienda, dell’associazione o della scuola e diventare dei simpatici e duraturi “biglietti da visita”.

sabato 18 febbraio 2017

''Milano Ladies Night'': anche la Martina presente alla Settimana della moda

Giovedì 23 Febbraio 2017, nel clou di uno dei periodi più vivi, importanti e glamour per Milano, la Fashion Week, La Martina darà il suo contributo con il lancio della “Milano Ladies Night”, una serata che vuole celebrare le donne e la moda.

L’evento avrà luogo nel flagship store La Martina di via Pietro Verri 4, nel cuore del Quadrilatero e da sempre fulcro delle attività del brand nella capitale della moda, che accoglierà per l’occasione i propri ospiti dalle 19:30 alle ore 21:30.​ “Milano Ladies Night” rappresenta il primo di una serie di eventi in co-branding realizzati dalla boutique, a cui contribuiranno importanti partner per rendere la serata davvero indimenticabile.

Il catering, preparato da uno Chef stellato, sarà curato da My Cooking Box, fondato da Chiara Rota, ideatrice di food box per la realizzazione di ricette dagli ingredienti di altissima qualità. Il beverage sarà offerto da La Collina dei Ciliegi, importante casa vinicola fondata da Massimo Gianolli e Stefano Falla. A completare la serata, la presentazione del social network iLoby di Christian Illàn, un progetto tutto nuovo che aggiungerà concetti importanti ed innovativi alla nostra idea di social.

giovedì 16 febbraio 2017

D'Aria, un omaggio speciale a Modugno nel brano 'Resta cu'mme'

Prodotto dalla Suono Libero Music di Nando Misuraca, nasce da una duplice esigenza, Da una parte l'eterno amore per un rivoluzionario della musica italiana come Domenico Modugno ( nel passato ha inciso una versione crossover di “Tu sì na cosa grande") , dall’altra una riflessione dell'artista su una una relazione tormentata che ha dato origine ad episodi di vero e proprio maltrattamento fisico e morale:"Amavo un uomo e ne ero dipendente. Lui, che era gelosissimo e possessivo, se ne approfittava e mi trattava come un suo oggetto". Qui il racconto di una delle tante terribili vessazioni domestiche: "Un giorno appena rincasata dal lavoro fui brutalmente aggredita e rinchiusa in casa senza più i miei effetti personali per una settimana. Riuscivo solo ad accedere alla cucina per mangiare qualcosa. Quell' individuo era fermamente convinto che io avessi una Relazione con un altro uomo pertanto oltre alla cruenta lezione inflittami cominciò a contattare i miei più stretti amici per avere da loro conferme su fatto che lui pensava..ma, naturalmente, era infondato" La cantautrice è poi riuscita a "spezzare le catene" che la tenevano inchiodata a quel rapporto malato, proprio grazie ad un nuovo amore, quello per l'attore Vincenzo Soriano, ideatore del progetto con Nando Misuraca e Bruno Tirinelli. L'attore cinematografico e televisivo, suo compagno e padre del piccolo Federico: "Vincenzo mi ha salvata, due volte. Una volta quando mi ha liberato da quel rapporto violento, un'altra quando mi ha regalato la gioia più grande della mia vita, Federico". Poi D'aria decdica un pensiero alle donne: "Ogni donna ha diritto ad un orizzonte di normalità, non chinate mai il capo e fate valere le vostre ragioni. Siate il vostro stesso coraggio, la vostra libertà vale più di tutto". Musicalmente ci si è voluti indirizzare verso atmosfere il più possibile acustiche , reali , vicine alle suggestioni dell’epoca in cui è stato concepito il brano originale per non tradirne l’impatto emozionale. La cover di D'Aria è stata presentata a "Casa Sanremo" proprio nei giorni del Festival, palco dal quale Mister Volare spiccò il volo cambiando per sempre la musica italiana con il videoclip firmato da Totore Nilo. Nel singolo "Resta cu'mme" è contenuto anche un remix de "Il sole in faccia" , precedente singolo dell'artista, in chiave latin-hip hop realizzato dal dj Charlie Nathan.

giovedì 9 febbraio 2017

Versace, ecco il bracciale per San Valentino 2017

MILANO - Versace celebra il giorno di San Valentino con il bracciale in edizione limitata "All Love is Love". In pelle intrecciata con charm Medusa e tag Versace dorati, il braccialetto è regolabile grazie a nodi scorrevoli.

Per completare il gioiello sono disponibili due charm con dettaglio Greca. Un charm a forma di cuore nei toni oro e rosso, e un charm con cristallo, un'aggiunta brillante al bracciale in edizione limitata "All Love is Love".

giovedì 2 febbraio 2017

Taormina e dintorni: i borghi di Castelmola e Castiglione di Sicilia

Taormina è una delle destinazioni più ambite della Sicilia. La città si trova nel cuore di una delle aree più affascinanti dell’isola, che in passato fece breccia nel cuore di artisti del calibro di D.H. Lawrence e Jean Cocteau, con il suo susseguirsi di paesaggi costellati da tesori naturali e borghi antichi,alcuni dei quali oggi risultano iscritti al circuito dei Borghi più belli d’Italia. Oltre alle meraviglie costiere (qui una panoramica di quelle imperdibili), numerose sono le mete che meritano di essere inserite nell’itinerario del viaggiatore più attento. Alcuni esempi? Castelmola e Castiglione di Sicilia: due destinazioni perfetteanche per un’escursione in giornata, se alloggiate in un hotel a Taormina.

Castelmola

Un borgo di impressionante bellezza, che sorge in cima a una rupe a strapiombo sul Mar Ionio, in una posizione a dir poco privilegiata. Infatti, Castelmola si sviluppa intorno alle rovine di un antico castello normanno, offrendo un susseguirsi di vedute scenografiche su una cornice di luoghi come il golfo di Giardini-Naxos, l’Etna, il Capo di S.Alessio e lo stretto di Messina. Il belvedere più suggestivo coincide con la piazza principale, Piazza Sant’Antonino, un’incantevole terrazza ricamata da lastre laviche immacolate ed edifici in pietra di Taormina dai colori pastello: uno di questi, il Caffè San Giorgio, è di certo fra le tappe migliori per godersi la magia della piazza, accompagnati da un delizioso vino alla mandorla e il meglio della pasticceria locale.

Come arrivare - Castelmola si trova a meno di 3 chilometri da Taormina e può essere raggiunta a piedipercorrendo diversi sentieri panoramici. Il più scorrevole è quello che parte da Via Dietro Cappuccini e, proseguendo su Via Cuculunazzo, giunge in Via Corita di Mola. Si ricorda che per arrivare a destinazione è necessario percorrere un ripido tratto in salita, che può risultare particolarmente faticoso durante le giornate calde.

Castiglione di Sicilia

Il borgo dal “castello grande” si sviluppa sulla sommità di una collina che discende dolcemente sulle sponde del fiume Alcantara, nel cuore della valle omonima, famosa per le sue spettacolari gole. Dirigendosi verso il centro storico, è facile farsi ammaliare dal caratteristico dedalo di vicoli, impreziositi dalla presenza di architetture antiche, tra le quali spiccano le chiese di Sant’Antonio, San Pietro, San Benedetto e San Marco. Fra un monumento e l’altro, incontrerete trattorie e ristorantini, dove si consiglia di provare uno dei piatti tipici della zona: i maccheroni con ragù di maiale e ricotta al forno.

Come arrivare- Castiglione di Sicilia sorge a una ventina di chilometri da Taormina e può essere raggiunto in bus o in macchina: potete consultare la disponibilità delle compagnie di autonoleggio in zona su una piattaforma come Expedia, mentre trovate i dettagli sulle linee bus utili su un sito come questo.

venerdì 20 gennaio 2017

Vacanza di coppia a Praga, una fiaba per due

Romantica Praga: weekend per due, non solo a San Valentino

Ormai da tempo definita la Parigi dell’Est, Praga, città romantica per antonomasia, è un gioiello tutto da scoprire, che sia per fare una proposta di matrimonio, per festeggiare San Valentino o semplicemente per una sorpresa al proprio partner. Indiscutibile il fascino della città, eletta patrimonio dell’Unesco e tra le più affascinanti e seducenti al mondo. Mantiene intatta la sua bellezza nonostante tutte le vicissitudini che l’hanno colpita nel tempo e proprio questo la rende ancora più speciale. Praga ha molto da offrire sotto l’aspetto storico, culturale e architettonico. I luoghi più caratteristici sono Stare Mesto (la città vecchia), Mala Strana (Piccolo Quartiere), il Castello e il Karluv Most (il ponte Carlo), ma anche le zone periferiche presentano diverse attrazioni, come le Case Danzanti o il quartiere ebraico. La città è molto agevole anche per gli spostamenti, sia all’interno della città, che dall’aeroporto di Praga al centro, grazie ai servizi di navetta.

Mano nella mano sul ponte Carlo, Praga e i suoi luoghi incantati

Sicuramente la città di Praga è tutta un incantevole sogno ma senza ombra di dubbio la tappa più amata dalle coppie è Karluv Most, il ponte Carlo, simbolo indiscusso della città, definito magico nella nebbia mattutina oppure di notte alla luce dei lampioni. Un tappeto di pietre sospese sopra il fiume Moldava, dove si incontrano musicisti e venditori di fiori. Se si accede dalla parte della torre del ponte Mala Strana e si conta fino all’ottava statua a sinistra, si incrocia San Giovanni Nepomuceno; si dice che toccare la sua statua porti fortuna. Quattro statue più avanti c’è Sant’Anna, patrona delle donne in gravidanza, che intercede per un matrimonio felice e una vita di coppia soddisfacente. Attraversato il ponte imperdibile è la piazza Staromestske Namesti dove c’è il vecchio municipio con la torre quadrata. Sulla facciata a sud si può ammirare un orologio medievale formato da tre quadranti, uno astronomico con la posizione del cielo del sole e della terra, uno chiamato “Corteo degli Apostoli” (ad ogni ora aziona le dodici figure dei santi) e uno composto da dodici medaglioni con i mesi dell’anno.

Dopo aver visitato questi posti incantevoli quali modo migliore di finire la serata con una fantastica cena a lume di candela in uno dei ristoranti tipici, magari sotto una volta tipica di Praga.

giovedì 12 gennaio 2017

Elenonora Mazzotti, talento e originalità: il 16 gennaio esce “Among The Waves In The Sky”

Il 16 gennaio arriva in tutti i digital store “Among The Waves In The Sky”, il nuovo singolo di Eleonora Mazzotti. Probabilmente il titolo di questa canzone non vi è nuovo, perché si tratta del tema portante di “Tra le onde, nel cielo”, docu-film di Francesco Zarzana che racconta la tragedia che nel 1966 colpì la Nazionale Italiana di nuoto, con nel cast Laura Efrikian, Marco Morandi, Claudia Campagnola, Lucia Fossi, Elena Polic Greco e Lucia Bendia.

Il film, dopo essere stato presentato in anteprima al Festival di Cannes, è stato mandato in onda sui canali Rai con successo. “Among the waves in the sky” è la mia prima colonna sonora e rappresenta anche il mio debutto come autrice, in una produzione internazionale che mi rispecchia molto. Esce in un momento di maturità vocale e personale per me significativo, in cui prende forma la voglia di affacciarmi anche sul mercato estero, senza mai abbandonare la mia continua ricerca di espressività vocale.

La musica è uno strumento di conoscenza di me stessa e di comunicazione con gli altri. Non vedo l’ora di fare conoscere al pubblico la canzone!” – dice Eleonora. La preproduzione e la registrazione delle tracce vocali sono state realizzate a Firenze, presso FaMinore studio di Lorenzo Maiani. Arrangiamento e mixaggio sono stati fatti, su idea di Eliot Cohen della Red Bus Music, da Ben Zeadman & Rami Osservaser. Mastering di Yoad Fekete.

giovedì 5 gennaio 2017

INTERVISTA. Rossana, tra moda e musica: ‘’Lo stile che mi rispecchia? Il vintage’’

E’ disponibile in tutti i digital store e nelle radio italiane “L'amore non è mai un errore”, il singolo d’esordio di Rossana. Il brano, scritto dall'autore Massimo Tornese, è stato prodotto e distribuito dall’etichetta discografica Auditoria Records sotto la supervisione del produttore Antonio Aki Chindamo.

Donna Notizie ha incontrato la giovane Rossana per farsi raccontare da lei la passione per la moda e la musica.

Rossana e l'amore: che rapporto c'è? 

Difficile dare una risposta precisa, l'amore per me è passione, amicizia e famiglia. Credo molto alle emozioni che scaturiscono da esso, cosa che spesso mi fa agire di impulso.L'amore dunque rimane il più bel sentimento del mondo.

Qual è il messaggio che vuoi mandare con questo brano?

Il singolo racconta le sensazioni che si provano alla fine di una storia d'amore, in cui ci si ritrova con i propri pensieri a capire cosa si poteva migliorare per non arrivare al triste epilogo. Nonostante il destino ci metta sempre alla prova, riservandoci sempre nuove sorprese, cosi da poterle affrontare nel miglior modo possibile.

Quello che voglio trasmettere è un messaggio di forza a tutte quelle persone che si trovano da sole, pensando di aver sbagliato qualcosa. La maggior parte delle volte tendiamo a rimproverarci rispetto a quanto ci è successo nel passato, non capendo che l’unica cosa giusta da fare sia accettare la realtà così com’è.

Segui la moda?

La moda mi piace moltissimo , mi tengo continuamente aggiornata, prendo spunti nuovi personalizzando il mio stile ogni giorno cosi da crearne uno mio.

Il tuo stile ideale?

Sono una ragazza molto semplice, amo vestiti colorati in ogni stagione perché rispettano la mia personalità solare. Ho una passione smisurata per gli accessori vintage come anelli orecchini e collane che indosso tutti i giorni. Il mio stile ideale dunque è vintage con un tocco colorato e urban.

Prossimi progetti musicali?

Non posso svelare molto sui miei progetti in cantiere, vi comunico con piacere che è in uscita a Gennaio il video di L'amore non è mai un errore.

Sogni un grande duetto?

Ogni artista sogna un grande duetto, spero di poter cantare un giorno con un grande artista italiano.

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

 
Design by Unicorn Sites | BARI | Copyright © 2012