sabato 31 maggio 2014

''Bruci-Amo'', la nuova raccolta di poesie firmata da Luca Baù

di Redazione - Il portale web Donna Notizie oggi vi presenta 'Bruci-Amo' la nuova raccolta di poesie del cantautore e scrittore Luca Baù, componente del duo pop rock italiano 'Blonde Brothers'.
''Questa raccolta possiamo definirla un libro tra sentimenti, amori e sogni - spiega l'autore - che ognuno di noi vive. All’interno di ognuno c’è un mondo che brucia, una fiamma che lo fa stare attivo, lo fa sognare, lo fa ricordare. Brucia un ricordo che non se ne va, brucia l’amore che proviamo per le persone a noi care, brucia l’anima che mettiamo in gioco ogni giorno per vivere e per continuare a sperare''. 'Bruci-amo' ' è una raccolta composta da 92 poesie nate da momenti vissuti nella mia vita. Tante storie, ambienti e sensazioni con cui sono entrato in contatto e che ho vissuto in prima persona sulla mia pelle in forma di nostalgie e speranze, costruendo attraverso le parole dei mondi che a volte sono nascosti, ma estremamente vivi. Racconto di esperienze, di viaggi, immedesimandomi in ruoli diversi, ad esempio ci sono poesie scritte come se fossi una donna o come se fossi un'altra persona. Molti altri versi, invece, sono dei sogni ad occhi aperti. Sulla doppia medaglia tra sogno e realtà si basa tutto il libro. Mi piace pensare che ciò che non si vive nella realtà risulti enorme alla mente e sia sempre alimentato dalla speranza e dalla fantasia, mentre per ciò che si è già vissuto si prova un senso di nostalgia. Nel dire questo ho in mente una poesia di Nazim Hikmet: “Il più bello dei mari è quello che non navigammo…”. Questa raccolta di poesie è una parte del mio essere che voglio condividere con gli altri, perché credo che attraverso noi stessi e attraverso la scrittura delle nostre emozioni si possa creare un filo che accomuna tutti gli esseri umani. “Bruci-amo” nasce da diversi anni di emozioni e sensazioni che ho provato sulla pelle. Inizialmente gli scritti erano duecentocinquanta. Ho dovuto scegliere, con molta difficoltà tra le poesie da inserire in questo libro. I versi che sono “rimasti in panchina” faranno parte di un'altra raccolta che non so se pubblicherò, in quanto sono troppo tristi e sfiduciate nei confronti del mondo. “Bruci-amo”, invece, pur con i suoi veli di tristezza vuole dare animo alle persone, perché siamo vivi e dobbiamo vivere appieno ogni momento, lasciamo la tristezza al passato, ora vivi-amo. Una passione per l'arte e la scrittura nata sin da giovanissimo: ''La mia passione per la scrittura nasce da giovanissimo - racconta Luca - quando a scuola ho imparato la bellezza di alcuni versi della letteratura classica, italiana e straniera. Posso dire anche che tutto è iniziato quando ho imparato a suonare la chitarra. Non so perché ma sentivo che la musica, come tutte le arti, ti nutre l’anima e quando ne cogli la bellezza e profondità, capisci che non ne puoi più fare a meno. Sono arrivato a pensare che senza musica e poesia nulla avrebbe senso, o come diceva Nietzsche: “ senza la musica la vita sarebbe un errore”. Lo penso veramente.

0 commenti:

Posta un commento

 
Design by Unicorn Sites | BARI | Copyright © 2012