sabato 31 gennaio 2015

Alta Moda: i leccesi Pino e Carol Cordella ospiti alla kermesse capitolina

LECCE - Il sogno continua, si rinnova di anno in anno, in occasione della 26esima edizione di “AltaRomaAltaModa”, la fashion week capitolina (30 gennaio/02 febbraio), tra maison storiche e nuove eccellenze dell’haute couture, con un calendario fitto di grandi iniziative per immergersi nel patrimonio storico manifatturiero del nostro paese. Un sogno firmato dalla famiglia Cordella di Lecce che colora della nostra terra il panorama internazionale della moda che conta. Un po’ il sogno di tutti i salentini e di tutti i pugliesi.

La kermesse capitolina dedicata all’alta moda made in Italy per la prossima estate 2015 è diventato un appuntamento atteso per i giovani stilisti della scuola Cordella. Un evento per loro che è occasione anche di farsi conoscere e di mettersi in gioco, nel segno della creatività e dell’arte sartoriale delle nuove generazioni, a cui la famiglia Cordella e maestro Pino in particolare, tengono molto.
L’evento “Fashion in Action” curato da Riccardo Gubiani, si svolgerà all’Hotel Mantegna. I giovani stilisti dell’Istituto International Fashion School di Lecce, scuola di formazione per stilisti e modellisti, che a Roma sulla passerella domani celebrerà i 110 anni di uno dei più grandi couturier del secolo: Christian Dior.

Una collezione ispirata ai fiori, alla loro essenza, colore e forma. I fiori, leitmotiv del couturier francese, ricorrono nella linea Corolle, che i giovani allievi della scuola di moda hanno riproposto. Dalle rose alle orchidee ,  un trionfo di organze (utilizzati circa 50 metri), tulle (2 km), pizzi e 2000 swarovski e 20 metri di rouches in moulage. Abiti rigorosamente cuciti a mano, secondo il metodo Cordella, storica sartoria dal 1783. La sfilata dell’Istituto Cordella coinvolgerà il pubblico attraverso i suoi sensi: vista,tatto,udito,olfatto. Ogni abito infatti  è stato riprodotto in miniatura per il pubblico che potrà toccarne il tessuto e sentirne il profumo a cui è legato il fiore.  Gli allievi stilisti che sfileranno ad AltaRomaAltaModa sono: Noemi Bucci, Anna Carbotti, Maria Grazia Carrozzo, Marta Chirivi, Eleonora Cossa, Francesca De Carlo, Federica Di Coste, Matteo Di Lauro, Mirella Di Trani,  Bibi Esposito, Futura Favia, Luca Forte, Alessia Gentile, Sara Giacovelli, Giulia Greco, Luca Maruccia, Maria Luisa Pagliara, Cecilia Pati, Enza Rotolo, Gabriella Scarpelli, Maria Luce Serratì.

Lunedì 02 febbraio invece sfileranno  nello spazio AltaRomaAltaModa con l'Accademia dei Sartori, Carol e Pino Cordella, con una collezione che si ispira ad una delle più grandi creative del 1900, Elsa Schiaparelli, stilista che collaborava con Dali e che creò il rosa shocking. Carol e Pino Cordella hanno creato una collezione che va dal rosa tradizionale blush della tradizione romantica al pulp fucsia coniugati secondo la citazione di Elsa, il colore di tutta la luce del mondo, di tutti gli uccelli e di tutti i pesci riuniti, della Cina e del Perù, ma non dell' Occidente. Maestro Pino Cordella presenterà un abito da sposa in pizzo rosa e chiffon, per una sposa versatile e moderna che può trasformare l 'abito per diverse situazioni. Il vestito di Carol invece è un abito realizzato con la tecnica del moulage che riprende le forme delle rose stilizzate unite a materiali di origine srilankese.
La sfilata andrà in diretta streaming su www.sudnews.tv.

0 commenti:

Posta un commento

 
Design by Unicorn Sites | BARI | Copyright © 2012