venerdì 20 maggio 2016

Vacanze a Creta: la Canea

Ha davvero bisogno di presentazioni? Creta, la maggiore isola della Grecia e la quinta del Mediterraneo per estensione, è una delle destinazioni europee più amate per le vacanze al mare. A renderla una meta di viaggio speciale è la sua variegata proposta turistica: esplorare il patrimonio culturale di antiche civiltà, godere dei privilegi di alcune delle spiagge più belle d’Europa, ammirare spettacolari paesaggi di montagna e, naturalmente, scoprire le ricche tradizioni culinarie della gastronomia greca, sono solo alcune delle possibilità a disposizione dei viaggiatori.

La zona de La Canea (Chanià in greco e Hanya in turco), in particolare, è il luogo perfetto per chi vuole accedere alla miscela più completa di attrattive. Adagiato nella parte occidentale dell’isola, il territorio di questo comune custodisce, innanzitutto, un patrimonio naturale di grande fascino, che fa del Parco Nazionale Samariá Gorge la sua punta di diamante. Questa rinomata Riserva della Biosfera, adagiata tra le vette della catena montuosa delle Montagne Bianche (Lefká Óri) e il Monte Volakias, ben si presta alle escursioni e alle attività all’aria aperta.

Il mare, ovviamente, è sempre uno dei protagonisti assoluti. La Canea vanta infatti circa un centinaio di spiagge, calette e baie immacolate, lambite da acque dalle sfumature che vanno dallo smeraldo più brillante al turchese più acceso, ben radicate nell’immaginario vacanziero dipinto da Yalla Yalla e gli altri portali di viaggio. Tra le più belle, ricordiamo la Laguna di Balos, Falasarna e Elafonissi - ma la lista è davvero lunga.

Molto ricco è anche il patrimonio storico ed artistico, che raggiunge il massimo del suo splendore nella città di Canea, l’ex capitale di Creta, attualmente uno dei suoi centri culturali più vivaci. Percorrendo i vicoli labirintici della città, si incontra un affascinante susseguirsi di palazzi veneziani, fontane, chiese e altri monumenti storici notevoli. Di particolare interesse è la Città Vecchia, dove i portoni delle case recano ancora gli stemmi veneziani originali del XVI secolo. La parte della Città Vecchia ubicata nei pressi del porto, a quell’epoca, era circondata da mura di stampo veneziano, di cui oggi è ancora possibile ammirare i bastioni, sopravvissuti quasi intatti al passare del tempo, specialmente nel caso dei forti di Schiavo, San Salvatore e Sabbionara. Spostandosi nella parte più alta della città, invece, si incontra il quartiere fortificato di Kastelli, che rappresenta l’insediamento più antico della regione, come testimoniato dai numerosi ritrovamenti di epoca minoica.

E se tutto questo non fosse ancora sufficiente, ecco un altro motivo per pianificare le proprie vacanze in Grecia in questo splendido lembo di terra: La Canea è considerata un vero paradiso per gli amanti del buon cibo e del buon vino. Infatti, nei numerosi ristorantini che si affacciano sul Porto Veneziano e nelle cantine del centro, è possibile degustare il meglio della cucina cretese, accompagnata da ottimi vini di produzione locale.

0 commenti:

Posta un commento

 
Design by Unicorn Sites | BARI | Copyright © 2012