giovedì 29 marzo 2018

L'arte del belly painting con l'artista Maria De Luca

Parliamo oggi dell'arte del belly painting. E' un dipinto sul pancione che viene fatto tra il sesto e il nono mese, quando il pancino è bello tondo. Viene eseguito con colori professionali per body painting ipoallergenici e atossici, gli stessi colori che si usano per il viso dei bambini. 
L'arte del belly painting, ad Ostuni, si è diffusa grazie all'artista Maria De Luca, originaria di Erchie ma che vive ad Ostuni. Abbiamo avuto modo di intervistarla.

D. Com'è nata l'idea dei dipinti sui pancioni?

R. Disegnavo sin da bambina. E' stata una cosa graduale perché inizia tutto dal 2012 con la passione per il make-up; nel 2013 ho iniziato un'accademia di make-up a Bari, che è durata un anno, Dopo aver terminato gli studi (l'accademia era completa perché spaziava dal trucco sposa al cinematografico, fotografico, teatrale e anche face painting, truccabimbi), ho iniziato a truccare. 
Truccavo in modo più artistico e stravagante. Gli anni 2015 e 2016 sono stati per me difficili. Poi, grazie a mia sorella Carmen e ai miei nipoti, ho ripreso in mano i colori, ma soprattutto la mia vita. Sono stati loro, attraverso la presenza, a ridarmi lo stimolo per ricominciare a disegnare, cercando qualcosa per tenerli impegnati. E' ritornato lo stimolo per comprare i colori per il face painting. Truccavo tutti i miei nipoti (più di 13). Sono stata spronata a farmi conoscere, da mio marito Martino e da mia sorella Mimma, e così ho iniziato a fare le prime apparizioni nei locali, ludoteche e scuole.
Su internet ho avuto modo di vedere come il face painting poteva essere adattato anche ai pancioni. Ho visto qualche immagine sui siti americani dei pancioni dipinti. E così ho pensato di provarci anch'io. Ad Ostuni ora ho tante richieste ed è un bellissimo lavoro. Il dedicarmi a quest'arte mi ha salvato perché l'arte può essere vista anche come cura del dolore, per affrontare e superare le difficoltà della vita.

D. Come si realizza il dipinto sui pancioni?

R. Insieme alla mamma si sceglie il soggetto. Può essere qualsiasi cosa: per esempio un fiore, un bambino, un animale, cartoni animati. Nel momento del dipinto, la mamma e il papà potranno vedere il bimbo muoversi e giocare con il tocco del pennello e divertirsi insieme in un momento speciale. Volevo, inoltre, che le mamme avessero un ricordo che durasse per l'eternità. Il primo modo è la stampa del disegno sul lenzuolino bianco. Il secondo metodo è il calco. Per imparare a fare ciò, ho seguito un corso a Milano. Dopo il corso, ho lanciato un contest su Facebook per far conoscere questa nuova arte. Ho avuto modo di realizzare un calco per una mostra di fine febbraio che si è tenuta a Palazzo Cirignola ad Ostuni. I calchi vengono realizzati da zero, artigianalmente. Li realizzo sulla persona. Ci sono varie fasi di post-produzione e di finitura. Infine vengono dipinti con il disegno scelto dalle mamme. Mi piace tanto realizzarli e far si che diventino un'opera d'arte.

D. Cosa realizzi oltre ai dipinti sui pancioni?

R. Faccio anche altre cose. Per esempio ritratti a matita in bianco e nero, il calco delle mani, piccole cornici ed oggetti in gesso.

D. Qual'è stata la reazione di chi ha fatto la richiesta dei dipinti sui pancioni e dei calchi?

R. Le mamme sono rimaste molto entusiaste del lavoro svolto. E' importante anche affidarsi a un bravo fotografo. Tra i commenti ricevuto ne cito qualcuno: "E' stato semplicemente fantastico, oltre le aspettative. Grazie a voi. Grazie a te, sei stata bravissima, professionale e molto paziente"; "Che emozione rivedere la mia bella pancina. Grazie maria di quella bella esperienza con il tuo favoloso disegno".

D. Quali sono i tuoi progetti futuri?

R. Sono in continuo fermento nel pensare a nuove idee ed eventi. Prossimamente eseguirò un body painting ed un belly painting particolare a due ragazze diverse.

D. Come ti possono contattare?

Tramite la mia pagina Facebook dal titolo "Un Mondo a Colori - Dipinti sui pancioni Ostuni".

0 commenti:

Posta un commento

 
Design by Unicorn Sites | BARI | Copyright © 2017