venerdì 23 dicembre 2016

Masoplastica additiva sicura? Ecco le soluzioni

Vi siete mai chiesti qual è l’intervento chirurgico più richiesto dal genere femminile? Studi dimostrano che è la Mastoplastica additiva, ossia l’inserimento di protesi mammarie in silicone allo scopo principale di aumentare il volume del seno. Esistono diversi tipi di protesi, da scegliere inizialmente, in base alla dimensione e alla forma del seno.

L’intervento, che avviene in sala operatoria, con anestesia generale o locale, ha una durata di quasi un’ora e mezza e viene eseguito in DAY HOSPITAL, non è però consigliato alle donne in stato interessante.

Le pazienti che hanno subito l’operazione, possono recuperare da un intervento di mastoplastica additiva su per giù attorno ai 3-5 giorni, prima di poter riprendere la vita di tutti i giorni e le proprie azioni quotidiane. Per precauzione si deve utilizzare uno speciale reggiseno elastico con funzione contenitiva con prescrizione medica, almeno fino ad un mese dopo l'intervento. Sebbene il risultato della mastoplastica additiva duri per sempre, le protesi, con gli anni devono essere sostituite, perché invecchiate con il tempo, logoramento che potrebbe portare a una rottura delle stesse. I vantaggi di questo tipo di operazione sono quelli di una autostima maggiore da parte della donna, che, guardando quella che sarà la sua nuova immagine, si sentirà molto più soddisfatta di se stessa e del suo corpo.

Uno dei principali portali riguardanti questo argomento, è GuidaEstetica.it. Qui è possibile prendere visione di tutte le caratteristiche riguardanti i prezzi di mastoplastica additiva su GuidaEstetica.it, i vantaggi, i risultati attesi, i rischi e le controindicazioni. Nel prezzo è inclusa la valutazione iniziale, l’esame senologico, l’analisi, l’operazione, la medicazione ed i controlli

0 commenti:

Posta un commento

 
Design by Unicorn Sites | BARI | Copyright © 2012