Libri: Chiara Taormina pubblica ''Il segreto di Raffaello e Margherita''

  «Il giovane Raffaello tentò di opporre resistenza, ma venne bloccato da uno dei brutti ceffi, mentre gli altri due circondarono la ragazza...

martedì 31 gennaio 2023

Libri: Chiara Taormina pubblica ''Il segreto di Raffaello e Margherita''

 

«Il giovane Raffaello tentò di opporre resistenza, ma venne bloccato da uno dei brutti ceffi, mentre gli altri due circondarono la ragazza. La afferrarono e la strattonarono forte, facendola cadere vicino la riva; per miracolo non scivolò dentro l’acqua».

Dopo il suo ultimo romanzo: “Il tesoro scomparso di Federico II”, l’autrice Chiara Taormina torna con un nuovo e imperdibile libro: “Il segreto di Raffaello e Margherita”, edito da “Il Ciliegio”. Anche quest’ultimo romanzo è dedicato per la fascia tra i 10 e 12 anni in su. I protagonisti di questo romanzo sono due giovani ragazzi romani: Raffaello e Margherita. Entrambi amano molto l’arte e in particolar modo apprezzano le opere realizzate dal pittore Raffaello Sanzio. Nel momento in cui inizieranno ad ammirare un suo quadro, dovranno provare ad aiutarlo nella ricerca di una sua opera: “L’amore segreto”. Ed è così che si ritroveranno a vivere un’inaspettata avventura, fatta di: amori, segreti, cavalieri, pirati, incontri inaspettati e anche una profonda amicizia. Una storia d’amore che riesce a superare le barriere del tempo grazie anche all’utilizzo dell’arco temporale. 


lunedì 30 gennaio 2023

Chiara Albertini a “Casa Sanremo Writers 2023” con il suo libro ''Vento Dall’Est”

 

SANREMO  - Chiara Albertini parteciperà a “Casa Sanremo Writers 2023” con il suo lavoro editoriale edito Rizzoli, appartenente alla collana digitale Youfeel, che prende il titolo: “Vento Dall’Est”. In questo romanzo si parla del rapporto fra una madre e una figlia, Tracey e Shannon. Il racconto inizia sulla costa occidentale irlandese di qualche decennio fa, e, attraversando le contee del Clare e di Limerick, giunge a Londra per poi arrivare ai giorni nostri. Come esiste un vento per ogni stagione, così esiste un vento per le stagioni dell’anima. Dove potrebbe condurci il vento se decidessimo di ascoltarlo? Lungo quali sentieri nascosti e inaspettati potrebbe condurci, se ci affidassimo a lui? Questa è una storia delicata e ricca di emozioni, ma non solo, anche di segreti e rivelazioni. È un lungo viaggio in più vite, dove la realtà e l’immaginario si sovrappongono e si intrecciano. Dove il passato va a fondersi con il presente. 

Lei stessa afferma: «Sono stata selezionata come scrittrice per “La Vetrina di Casa Sanremo Writers 2023”, evento che si svolgerà durante la 73 edizione della kermesse canora sanremese, dal 7 all’11 febbraio, precisamente a Casa Sanremo che è l’area hospitality del Festival da ben 16 anni, ubicata all’interno del Palafiori. Il 7 febbraio avrò la possibilità di essere intervistata in studio e di presentare il mio romanzo “Vento dall’Est” (Rizzoli), giunto tra i 5 finalisti del “Concorso Letterario Casa Sanremo Writers 2023 - Sezione Opere Edite”, la cui premiazione avverrà l’11 febbraio».

Chiara Albertini, classe 1980, abita a Cervia in provincia di Ravenna. Consegue la laurea in Lingue e letterature straniere presso l’omonima Facoltà di Bologna. Muove i suoi primi passi nell’ambito narrativo nel 2014, quando con il self publishing pubblica attraverso la piattaforma digitale “StreetLib” il suo romanzo d’esordio che prende il titolo: “Nel cuore di una donna”; nel 2019 esce la seconda edizione con la casa editrice Il Ponte Vecchio. Nel 2016 approda nell’importante marchio editoriale Rizzoli, all’interno della collana digitale Youfeel, con il suo secondo romanzo: “Vento dall’Est.” I romanzi, sia editi che inediti, hanno conseguito nel corso del tempo importanti riconoscimenti in premi letterari a livello sia nazionale che internazionale: Menzione d’Onore alla 7 ed. “Premio Montefiore”, Diploma d’Onore alla 12 ed. “Premio Nazionale Giovane Holden”, targa “Premio Emotion” alla 9 ed. “Premio Internazionale Città di Cattolica”, targa 4 classificato alla 1 ed. “Premio Letterario Milano International”, Menzione di Merito alla 5 ed. “Premio Internazionale Salvatore Quasimodo”, medaglia e Menzione Speciale - 4 classificato alla 4 ed. “Premio Maria Cumani Quasimodo”, Menzione di Merito alla 1 ed. “Premio Internazionale F. Dostoevskij”, targa 2 classificato alla 1 ed. “Switzerland Literary Prize 2021”. I generi letterari che predilige sono: i romanzi di formazione, i romance, i romanzi a sfondo storico, i gialli, i thriller psicologici e le auto/biografie, oltre al mondo dei classici. 

domenica 29 gennaio 2023

Ilaria Palomba in libreria con il nuovo romanzo 'Vuoto'

 

S’intitola “Vuoto” ed è il nuovo romanzo scritto dall’autrice Ilaria Palomba. È un romanzo dal sapore nuovo, dove, il sangue gocciola. È un’odissea di senso e di vita che lascia i lettori sbigottiti e affascinati. Dà sensualità ma anche una nota di sensibilità. La protagonista principale è una donna, Iris, che è sul punto di straripare ed è così che decidere di affrontare il suo inconscio, senza alcun timore e senza alcuna menzogna. È un viaggio a ritroso del tempo che lei stessa affronterà; passando: dalla spiaggia del Salento, sino a ritrovarsi nei ricordi adolescenziali. Questo percorso permetterà alla protagonista di ritrovarsi in due dimensioni: quella onirica e quella reale, il tutto, impreziosito da una penna affilata e sensibile dell’autrice.

Ilaria Palomba è una scrittrice, saggista e poetessa pugliese. Ha pubblicato: Fatti male (Gaffi, 2012: tradotto in tedesco), Homo homini virus (Meridiano Zero, 2015: premio Carver), Disturbi di luminosità (Gaffi, 2018), Brama (Giulio Perrone Editore, 2020), Città metafisiche (Ensemble, 2020), Microcosmi (Ensemble, 2022). Alcuni dei suoi racconti sono stati tradotti in lingua straniera, come: inglese, francese e tedesco.

martedì 24 gennaio 2023

Chiara Ferragni in Calzedonia durante la Haute Couture Week

MILANO - Chiara Ferragni, imprenditrice di successo e celebrity, ha scelto di indossare una delle novità del brand Calzedonia in occasione della Paris Haute Couture Week.

Il modello scelto è il collant a rete effetto reggicalze con motivo ad intreccio in vita: una proposta sensuale e romantica, parte della collezione dedicata proprio al San Valentino.

La nuova collezione dedicata a San Valentino propone, infatti, calze, collant e autoreggenti dall’inconfondibile stile femminile, pensati per rendere speciale ogni look tra fantasie di cuori e baci e le più audaci lavorazioni a rete.

Calzedonia si conferma ancora una volta brand leader del settore, amato da celebrities e influencer che si affidano al brand per le loro occasioni più importanti e speciali.

lunedì 16 gennaio 2023

Ryah e l'amore sofferto nel nuovo singolo 'Non dire love'



In radio e nei digital store è disponibile 'Non dire love'' è il nuovo singolo di Ryah, che descrive la prima sensazione che generalmente si prova dopo la fine di una relazione. Una fase in cui pensiamo di morire d’amore, crediamo di aver sprecato sentimento e che non ameremo più nessuno in quella maniera.

Ryah, artista pugliese classe ’93, cresciuta tra danza e musica, trascina il pubblico in un mondo rosa, fatto d’amore ma con sfumature più scure e torbide, di delusioni ed avventure.

Ryah deriva dal greco, vuol dire “fiume in piena”, si definisce esplicita e romantica (quanto basta). Avvia la sua carriera artistica nel 2011, grazie al percorso formativo presso un’accademia musicale terminato nel 2017. Nasce con il pop, ma adora sperimentare vari generi musicali, un percorso variopinto che le ha consentito di sviluppare un’incredibile versatilità.

Nel 2020 pubblica una serie di singoli tra cui “RUM”, oramai principe nelle playlist per le palestre di spinning e colonna sonora della campagna pubblicitaria Benetton Street 2022 Nel 2021 Nasce la collaborazione con Tempo Records (etichetta spalla di Doner, Yalla) e il produttore  Andrea Piraz, con cui realizzano una serie di singoli di discreto successo, inseriti in varie playlist editoriali di Spotify (New Music Friday, IndieItay, Novità Pop), oltre a entrare per qualche settimana nella prestigiosa vetrina EQUAL ITALIA

Prodotto da Andrea Piraz con il team di Solid Music e distribuito da Ada Music, “Non dire Love” si rivela un brano perfetto da cantare a squarciagola, in macchina o sotto la doccia perché incoraggia a trasformare un sentimento triste in grinta ed energia per rinascere.


lunedì 9 gennaio 2023

"D Di Donne" l'ode alla Donna di Igor Nogarotto

MILANO - "D Di Donne" di Igor Nogarotto è un'ode alla Donna ed è la prima canzone della storia della musica composta interamente da parole che iniziano tutte con la D “dolci dove devi dare dure dove devi dire”. Il brano accompagna l'uscita del nuovo libro di Igor, dal titolo "Manuale per cuori spezzati" (Compagnia editoriale Aliberti) in libreria dal prossimo 8 febbraio.

Ci racconta Igor: "C'è chi è ultrà del calcio, di un cantante, della politica, del Papa. Io sono estremista dell'amore e nel tempo, dopo centinaia di esperienze sul campo, la mia passione è divenuta la mia professione".

Il testo: "Docce di diamanti dune dirompenti diavolette divertite dottoresse delicate dadi del destino dono del divino Donna dà dignità desidererà D di Donne D di dive dolci dove devi dare dure dove devi dire dici Donna dici danno dico Donna dico dea dame del duemila digrignando denti direzione del dovere dimensione del donare dita disegnate dighe disperate Donna dai dignità desidererai dinamite danza deflagrando danza D di Donne D di dive dolci dove devi dare dure dove devi dire dure dove devi dare dolci dove devi dire Donne".

Igor Nogarotto è un creativo, scrittore, musicista e autore. Il suo pluripremiato e discusso romanzo d’esordio "Volevo uccidere Gianni Morandi" diviene un caso mediatico: Igor riceve minacce di morte. Il suo secondo romanzo “Rosa stacca la spina” viene presentato in varie trasmissioni RAI e MEDIASET e riceve a Roma il Premio Nazionale Area Cultura ”Il libro dell’anno”. In veste di cantautore firma "Ninna Nonna" la Canzone Ufficiale Italiana dei Nonni e “Eleonora sei normale” canzone simbolo contro i disturbi alimentari, anche trasmessa da Striscia la Notizia.

Arturo Bernava, esce il nuovo romanzo “Le risate del mondo”

MILANO - Le risate del mondo” segna il ritorno di Arturo Bernava alla letteratura: un romanzo corale, costituito da tanti coloriti personaggi che insieme intessono un’avvincente storia, ambientata a Chieti e provincia, durante la Seconda Guerra Mondiale, nel 1943. La trama prende avvio dal mancato matrimonio di Italia Michelli, presunta vedova di guerra, con Alfonso Pierantozzi, di classe sociale superiore e con legami nel partito fascista, per opposizione del prete, Don Michele detto “Tiscrocco”. Ignoti sono i motivi, che spingono il cosiddetto parroco “bolscevico” a rifiutare di celebrare questa unione, tanto agognata dalla madre di Italia, Benemerita Carrisi, a caccia di un buon partito per scacciare la fame. 

Di sollievo è invece la reazione della mancata sposina, che ancora sognava di rivedere suo marito Ottavio, disperso nella campagna di Russia. Nel mentre viene trovata morta l’altra Italia, un’anziana che si occupa di mercato nero e di “ruffiana”, responsabile di aver presentato la più grande delle Michelli a Pierantozzi. Uccisa per strangolamento, tante sono le ipotesi, ma stupisce l’interesse per quest’indagine dei tedeschi stanziati sul territorio, in primis del “kaiser”. Intanto, arriva l’8 settembre e i bombardamenti degli alleati che colpiscono anche Villamagna. Tra i personaggi principali si annovera anche il dottore, Don Gerardo De Luca, che riceve un avviso di trasferimento presso il distretto di guerra, il cui posto sarà usurpato da un novello, un certo Andrea Mantini, che si scoprirà essere una donna, nata in Germania. Tante le novità in atto in quel piccolo paese in provincia di Chieti, dove intanto i tedeschi mettono in atto la loro ritorsione, sgomberando le città, razziando le case e fucilando i partigiani. Una storia originale, che racconta di un periodo di transizione per l’Italia: la resa, la cosiddetta “perdita della patria” e la resistenza, dei partigiani, nascosti tra le montagne. 

Manager, scrittore pluripremitato, docente di scuola di scrittura creativa, Arturo Bernava, attualmente è amministratore del Gruppo Editoriale “Il Viandante – Chiaredizioni”. Nato nel 1970, è stato premiato in oltre cento concorsi letterarii. Nel 2009, per la casa editrice Solfanelli, ha pubblicato il suo primo romanzo dal titolo “Il colore del caffè” (Premio Internazionale Città di Mesagne 2011, Premio Maria Messina 2011, Premio Città di Eboli 2010, Premio Internazionale Golfo di Trieste 2010). Nel 2010 è uscita una sua raccolta di racconti dal titolo “ELEvateMENTI” (Tabula fati, Chieti), che, tra i vari riconoscimenti, ha ottenuto anche la medaglia della Presidenza del Senato al Premio Parco Maiella di Abbateggio. Nel 2013 ha pubblicato “Scarpette Bianche” (Solfanelli Chieti), risultato vittorioso in numerosi certami letterari, tra cui: “Premio città del tricolore (Reggio Emilia)”, “Premio Thesaurus (Albarella, Rovigo)”, “Premio Mario Arpea, città di Rocca di Mezzo”, “Premio per l’editoria abruzzese, città di Roccamorice”, “Premio Internazionale Martucci-Valenzano (Bari)”, “Premio internazionale Marchesato di Ceva 2015”, oltre ad aver conquistato la piazza d’onore in un’altra quindicina di premi letterari. Ha collaborato con alcune riviste periodiche, sia cartacee che online, tra cui “Tuttoabruzzo” e “Arteinsieme” (quest’ultimo con la pubblicazione di alcuni racconti). Una sua biografia è riportata nell’Enciclopedia degli autori italiani, edita dall’Associazione nazionale “Penna d’autore”. 

venerdì 6 gennaio 2023

Antonella Clerici riapre la cucina di "E' sempre mezzogiorno!"

ROMA - Riaprono le scuole, in tanti tornano al lavoro e in pausa pranzo c’è sempre “È sempre mezzogiorno!”, il programma condotto da Antonella Clerici in diretta da lunedì 9 a venerdì 13 gennaio alle 11.55 su Rai 1. Al fianco della conduttrice si alterneranno i cuochi provenienti da tutta Italia che cucineranno pietanze, svelando passo dopo passo i segreti di ricette originali o della tradizione. 

Sempre protagonisti i componenti del cast del programma: Giovanna Civitillo e Lorenzo Biagiarelli; il maestro panificatore Fulvio Marino; il factotum di studio Alfio Bottaro e la nutrizionista Evelina Flachi. Ogni giorno sono previste nuove manche di giochi telefonici. In palio, ci sono buoni spesa, kit di pentole e anche un divano. 

Per partecipare occorre prenotarsi nell’orario della trasmissione al numero 06.45789090, sia da fisso sia da mobile. Oppure ci si può collegare al sito internet www.giocherai.it.