domenica 2 giugno 2013

White mania... very chic!

di Adriana Dibattista - Sarà che il sole tarda ad arrivare ma sembrerebbe che la pelle bianca, come la porcellana, sia la nuova trend chic che la stessa rivista Vogue promuove. Per cui è giunta l'ora di porre fine alle infinite sedute di solarium, al rosolarsi come involtini spennellati di olio abbronzante! Vero è che il colore bruno è stato negli ultimi decenni l'aspirazione di molti; infatti il contemporaneo sviluppo economico e del turismo ha portato ad una vera e propria passione per l'abbronzatura. Essa è divenuta sinonimo di benessere e di vita agiata, ricca di piaceri,viaggi ed avventure.

Al contrario il colorito pallido è divenuto un tratto caratteristico delle classi meno abbienti che, costrette a lavorare al chiuso in fabbriche o uffici, non hanno le possibilità economiche per godersi le lunghe vacanze. Questa tendenza è abbastanza recente, dato che fino al secolo scorso la “peu de lune” era considerata “à la mode” come sinonimo di nobiltà e femminilità.

Basti pensare alle dame e signore di alta borghesia del Sette-Ottocento. Detto filone di pensiero è stato riesumato, influenzando le nuove inclinazioni che prediligono il candore. Via libera agli ombrellini, parasole e creme protettive Il sole, da sempre considerato miracoloso alleato per coloro che nelle stagioni invernali hanno fatto ricorso a creme autoabbronzanti o sedute di solarium, sarà tenuto a dovute distanze.  Piuttosto che cercare di assomigliare alle modelle afroamericane, dovremmo cavalcare la moda di rifuggire dai raggi solari!

Tuttavia non è solo una questione di moda: infatti bisognerebbe ricordare che l'abbronzatura è dannosa e che causa plurimi effetti negativi quali l'invecchiamento della pelle, la comparsa di rughe, riduzione di elasticità dell'epidermide, alterazioni del DNA cellulare e la generazione di tumori cutanei anche maligni (melanomi). Una vera guerra alla nostra amata stella per porre fine alle scottature e rossori, al fine di sfoggiare una pelle diafana, luminosa ma, soprattutto, sana.

0 commenti:

Posta un commento

 
Design by Unicorn Sites | BARI | Copyright © 2017