venerdì 27 luglio 2018

Sardegna: quando partire per spendere meno


La Sardegna è una delle mete preferite in estate per quanto riguarda gli appassionati di spiaggia e mare. Del resto sull’isola sono presenti alcune delle mete che da sempre i turisti amano alla follia, soprattutto nella costa settentrionale. Sicuramente il periodo migliore per andare in Sardegna è l’estate, da giugno a settembre, anche perché è possibile trovare più opportunità di divertimento. Anche in autunno e  in primavera l’isola offre interessanti opportunità, ma il clima sarà più fresco e piovoso. La problematica principale dell’andare in Sardegna in estate è il costo della vacanza e dei traghetti. Compara offerte biglietto Sardegna per trovare le migliori opportunità e partire a prezzi non troppo elevati.

Trovare la data giusta

Il motivo per cui si va in vacanza in piena estate non è solo correlato alle maggiori proposte di viaggio disponibili proprio per luglio e agosto, ma anche alle vacanze dal lavoro, che per molti lavoratori si accentrano proprio in questi mesi. Per altro molte aziende italiane chiudono i battenti in agosto, cosa che costringe i dipendenti a partire proprio in questo mese. Visto che la Sardegna è una meta molto ambita, per partire in piena estate è importante farlo con una certa furbizia. Il primo passo riguarda il vagliare tutte le opportunità disponibili, dato che sono molte le compagnie di traghetti e aeree che fanno servizio per l’isola durante tutto l’arco dell’anno. Inoltre conviene sempre scegliere le cosiddette partenze intelligenti. In pratica, invece di partire di sabato o di domenica, come fanno praticamente tutti i turisti estivi, conviene perdere qualche giorno e scegliere il lunedì o il giovedì: la durata della vacanza non ne risentirà poi molto ma le nostre tasche ringrazieranno. Le offerte migliori sono quelle infrasettimanali, possibilmente cercando di evitare più giorni a ridosso di ferragosto.

Dove andare e cosa fare in Sardegna

Questa grande isola ha il vantaggio di essere colma di opportunità di ogni genere. Sono infatti presenti varie città, come ad esempio Sassari o Cagliari, grandi e con tutte le attrazioni che si possono desiderare. Inoltre in Sardegna sono presenti musei, resti archeologici, passeggiate nella natura per chi aa il trekking e anche, ovviamente, alcune delle più belle spiagge del mediterraneo. Se si intende fare una vacanza cercando di evitare le spese eccesive è importante anche scegliere al meglio la meta da raggiungere in Sardegna. La costa a nord infatti, nei dintorni di Oblia e Palau, è la più ambita dai turisti, anche da numerosi Vip che proprio in queste zone hanno le loro ville lussuose. Si tratta quindi di zone da visitare, certo, ma da evitare per il pernottamento. Meglio preferire qualche luogo ad una certa distanza. Per chi non vuole rimanere sulla costa settentrionale Alghero, ad esempio, è una bellissima cittadina, con numerose soluzioni abitative e ricca di servizi. Volendo ci si può anche spostare verso sud, nella zona circostante a Cagliari, dove sono comunque disponibili spiagge incredibili, un mare splendido e  diversi alberghi e appartamenti in affitto. Il tutto a prezzi decisamente inferiori rispetto alla zona di Olbia.

0 commenti:

Posta un commento

 
Design by Unicorn Sites | BARI | Copyright © 2017