mercoledì 1 agosto 2018

Vacanze in Sardegna: Cagliari tutta da scoprire


La Sardegna è un’isola apprezzata dai turisti da diversi decenni, sia per quanto riguarda i viaggiatori italiani, sia per gli stranieri, soprattutto europei. Nel corso del tempo il turismo di massa si è concentrato sulla costa a nord dell’isola, soprattutto nei pressi di Olbia e Palau, sulla famosissima Costa Smeralda. Solo negli ultimi anni anche altre zone della Sardegna sono state prese d’assalto dai turisti, come è accaduto anche a Cagliari, il capoluogo dell’isola. Si tratta di una delle principali città dell’isola ormai anche dal punto di vista turistico, grazie alle sue spiagge e alle innumerevoli zone da visitare.

Come arrivare a Cagliari

Fortunatamente Cagliari è molto ben servita, grazie al fatto che ospita un grande porto e che, nei pressi, si trova anche uno dei più trafficati aeroporti dell’isola. Si può arrivare a Cagliari in nave partendo da diversi proti del continente, da Livorno fino a Palermo. Volendo si può effettuare anche il percorso da Napoli a Cagliari in traghetto. Le partenze sono molto frequenti nel corso della settimana, soprattutto per quanto riguarda il periodo estivo. Oggi sono numerose le compagnie navali che seguono queste rotte, cosa che permette di trovare a chiunque il traghetto migliore possibile. Si tratta per altro, nella stragrande maggioranza dei casi, di navi nuove e confortevoli, che offrono ai passeggeri tutti i servizi possibili in modo da rendere il trasbordo piacevole e confortevole.

Cosa fare a Cagliari

Come dicevamo, Cagliari è una grande città, che quindi ha un’ampia offerta per il turista, sia per chi desidera immergersi nella natura, sia per tutti coloro che invece preferiscono una vacanza all’insegna della storia e della cultura dell’isola. Situata nei pressi di una grande laguna salmastra, la città offre numerose spiagge nei suoi dintorni, a partire dalla rinomata spiaggia del Poetto, affacciata sullo spettacolare golfo degli angeli. Particolarmente bella anche Costa Rei, così come Capo Malfatano. Stiamo parlando di luoghi nei pressi della città, per raggiungere i quali è comunque sempre comodo avere a disposizione un’automobile a noleggio. Immancabile deve essere anche Punta Molentis, vicino alla quale si possono ammirare delle interessanti rovine nuragiche.

Dove soggiornare e come spostarsi

Posto il fatto che nei dintorni della città ci sono tantissimi luoghi da visitare, solitamente il turista tende a prediligere i soggiorni nelle vicinanze di Cagliari, non troppo vicino al centro abitato vero e proprio. L’area metropolitana infatti è molto ampia e può risultare anche leggermente caotica. Per questo di solito si tende a fermarsi a qualche chilometro da Cagliari, prediligendo ad esempio Torre delle Stelle, a est, oppure Pula a ovest, nei pressi della quale è visibile l’ampia area archeologica di Nola. Per poter godere al meglio della Sardegna è importante avere a disposizione un mezzo proprio, che consenta di raggiungere anche le più piccole spiagge disperse tra gli scogli. Per chi viaggi in traghetto il problema non sussiste, visto che arriverà sull’isola con la propria autovettura. Chi invece è arrivato in Sardegna in aereo sarà costretto ad aggiungere alle spese quella per un’auto a noleggio.

0 commenti:

Posta un commento

 
Design by Unicorn Sites | BARI | Copyright © 2017